COVAX-Infozentrum (IT)

Kind Maske COVAX

Il Covid-19 e il programma di vaccinazione COVAX

Il vostro centro informazioni

Una panoramica delle informazioni più importanti sul Covid-19 e sul programma di vaccinazione COVAX.

miliardi di bambini

1,6
sono interessati dalla chiusura delle scuole

miliardi di persone

3
non hanno accesso a possibilità di lavarsi

milione di persone nel mondo

229,9
hanno già contratto il coronavirus (stato 23 settembre 2021)
Impfprogramm COVAX Nepal
5 marzo 2021: dosi di vaccino Covid-19 vengono trasportate a piedi verso un ospedale fuori mano del Nepal. La consegna in frigoriferi portatili si svolge nell’ambito del programma di vaccinazione COVAX.

News - Ultimi update

Il COVID-19 è un problema globale - e il programma di vaccinazione COVAX è una soluzione globale.

Scoprite qui come l’UNICEF, in collaborazione con partner e grazie al generoso sostegno dei donatori, lavora senza sosta per garantire che nessun Paese venga lasciato indietro.

Articoli sull’argomento


Video sull’argomento

L’UNICEF distribuisce vaccini in Afghanistan

07.06.2021

In Afghanistan i collaboratori dell’UNICEF operano instancabilmente. Attraversano zone montagnose per consegnare le dosi di vaccino Covid-19 nelle regioni più remote. Per questo, nella Provincia di Daikundi utilizzano motociclette, per proteggere insegnanti come Gul Chaman Sadat Mousavi. L’8 marzo 2021 l'Afghanistan ha ricevuto una prima consegna COVAX di 468 000 dosi vaccinali.

Vaccini per tutti

12.05.2021

Con il programma di vaccinazione COVAX, l’UNICEF si impegna per una distribuzione equa dei vaccini. Questo sostegno è necessario per i Paesi a reddito basso-medio, che costituiscono quasi la metà della popolazione mondiale, ma hanno ricevuto solo una minima parte dei vaccini disponibili. Questa distribuzione ingiusta danneggia anche i Paesi a reddito elevato: finché il virus continua a circolare, le persone si ammalano e muoiono, e possono manifestarsi mutazioni ancora più pericolose.

Il messaggio di David Beckham sulla campagna di vaccinazione

27.04.2021

Fatevi vaccinare. Fate vaccinare i vostri figli. Aiutate l’UNICEF a vaccinare il mondo. Così, insieme, possiamo mettere fine alla pandemia.

Vaccinazioni di routine

19.04.2021

L’UNICEF compie ogni sforzo affinché 80 milioni di bambini ottengano i vaccini che non hanno ricevuto a causa delle conseguenze del Covid-19, come ad esempio il lockdown. Aiutate l’UNICEF a impedire che la pandemia di Covid-19 diventi per i bambini una crisi sanitaria.


La vostra donazione per il programma di vaccinazione COVAX

Aiutate ora le famiglie e i bambini colpiti dal Covid-19 e dalle sue conseguenze.

Insieme contro il coronavirus

Importo della donazione:


Programma di vaccinazione COVAX: accesso sicuro alle vaccinazioni di Covid-19 per ogni Paese.

La nostra vita può cambiare completamente da un momento all’altro: ce l’ha insegnato la pandemia di Covid-19. Con COVAX, parte uno dei più grandi programmi globali di vaccinazione, in grado di ridare alla nostra vita quotidiana un po’ più di sicurezza e struttura. L’UNICEF è un importante partner strategico per il reperimento e la distribuzione dei vaccini.

di dosi vaccinali

2 miliardi
entro la fine del 2021

di siringhe

1 miliardo
entro la fine del 2021

Paesi

190
vengono sostenuti

L’UNICEF ha già combattuto con successo epidemie di analoga portata quanto a pericolosità: la poliomielite. Nella prima metà del XX secolo, ogni anno morivano più di 350 000 persone. La maggior parte di loro erano bambini sotto i cinque anni. All’inizio degli anni Cinquanta del secolo scorso, la poliomielite si diffuse tanto rapidamente che furono chiusi scuole, parchi e piscine. Nel 1955 l’UNICEF diede il via a una campagna di vaccinazione globale che fino a oggi è quasi riuscita a debellare la poliomielite. La poliomielite selvatica esiste ancora soltanto in due Paesi, il Pakistan e l'Afghanistan. 

Che cos’ha in comune la poliomielite con il Covid-19? La campagna dimostra il successo ottenuto dalla medicina moderna e da traguardi quali le vaccinazioni. Secondo stime dell’OMS, ogni anno le vaccinazioni salvano la vita a 2-3 milioni di persone. Oggi l’UNICEF si trova di fronte al colossale compito di consentire a tutti l’immunizzazione da Covid-19, senza mettere a repentaglio i provvedimenti dei programmi di vaccinazione per l’infanzia già esistenti. 

L’obiettivo è procurare soltanto entro la fine del 2021 2 miliardi di vaccini Covid-19 per 100 Paesi. Si stanno instaurando processi per far sì che le vaccinazioni facciano parte della prevenzione sanitaria, e si sviluppano strategie per impedire nuovi contagi.

Impfprogramm COVAX Nepal
21 aprile 2021: un collaboratore sanitario mentre consegna in Nepal dosi di vaccino Covid-19 nell’ambito del programma di vaccinazione COVAX.

Perché l’UNICEF?

L’UNICEF è partner principale di GAVI (Global Alliance for Vaccines and Immunization), l’alleanza per i vaccini. Negli ultimi vent’anni ha raggiunto più di 760 milioni di bambini con vaccinazioni salvavita, impedendo così 13 milioni di decessi.

Con la vaccinazione del personale sanitario in tutto il mondo, garantiamo che i bambini e le loro madri ricevano gli aiuti urgenti di cui hanno bisogno. Per esempio, con vaccinazioni in caso di malnutrizione o di altre malattie con esito mortale come la malaria o la diarrea, ma anche nell’ostetricia e nell’assistenza prima e dopo il parto. Sono tutti servizi sanitari indispensabili per la sopravvivenza. Non è possibile che il Covid-19 distrugga i successi ottenuti dall’assistenza sanitaria ai bambini negli ultimi anni.
 

Impfung Kind
In Cina, a Pechino, una bambina riceve una vaccinazione di routine dopo la lunga interruzione dovuta alla pandemia di Covid-19.

Come?

In quanto parte di COVAX, l’UNICEF è responsabile del reperimento delle dosi di vaccino Covid-19: ciò comprende il trasporto, la logistica e anche lo stoccaggio. Insieme ai partner, puntiamo sul reperimento e la consegna in 92 Paesi a reddito medio-basso. Inoltre, sosteniamo il reperimento per oltre 97 Paesi a reddito medio-alto. Complessivamente, raggiungiamo così i quattro quinti della popolazione mondiale.

Impfprogramm COVAX Nepal
Dosi di vaccino Covid-19 vengono trasportate a piedi verso un ospedale fuori mano del Nepal.
Impfprogramm COVAX Bangladesch
25 gennaio 2021: trasporto in bicicletta di una consegna COVAX in Bangladesh.
Impfprogramm COVAX Nepal
5 marzo 2021: dosi di vaccino Covid-19 vengono trasportate a piedi verso un ospedale fuori mano del Nepal. La consegna in frigoriferi portatili si svolge nell’ambito del programma di vaccinazione COVAX.
Impfprogramm COVAX Uganda
22 marzo 2021: in Uganda, un’infermiera cerca un’imbarcazione per portare delle dosi di vaccino Covid-19 in un’isola situata a 30 minuti di distanza.
Impfprogramm COVAX Uganda
28 aprile 2021: una consegna di dosi di vaccino Covid-19, nell’ambito del programma di vaccinazione COVAX, viene trasportata via acqua in una remota isola dell’Uganda.
Impfprogramm COVAX Nepal
5 marzo 2021: dosi di vaccino Covid-19 vengono trasportate a piedi verso un ospedale fuori mano del Nepal. La consegna in frigoriferi portatili si svolge nell’ambito del programma di vaccinazione COVAX.

Quando?

Dopo che un vaccino sicuro ed efficace è stato autorizzato dall’OMS, l’UNICEF comincia a fare le consegne nei Paesi. I primi due miliardi di dosi vaccinali sono destinate soprattutto a proteggere il personale nel settore sanitario e sociale e le persone esposte a rischi sanitari elevati.

Scoprite di più sul programma di vaccinazione COVAX leggendo il nostro blog:

La vostra donazione per il programma di vaccinazione COVAX

Aiutate ora le famiglie e i bambini colpiti dal Covid-19 e dalle sue conseguenze.

Insieme contro il coronavirus

Importo della donazione:


Tutto sul Covid-19

Nella marea di informazioni sul Covid-19, è difficile mantenere l’orientamento e soprattutto filtrare quelle corrette. In considerazione del pericolo rappresentato dalle bufale riguardanti un tema tanto delicato, l’UNICEF Svizzera e Liechtenstein ha deciso di riepilogare qui le informazioni principali e link a pagine affidabili per chi volesse approfondire.

Nel quadro dell’emergenza coronavirus, la maggior parte dei genitori deve saper conciliare educazione dei figli, organizzazione del tempo libero, scuola a distanza ed esigenze del datore di lavoro. Affinché questo esercizio di equilibrismo su più fronti riesca senza mettere a repentaglio la salute mentale, forniamo alcuni preziosi consigli di lettura. 

Di seguito trovate altri interessanti spunti.

  • Qui sono elencate strategie per adolescenti sul tema dell’attenzione e della salute mentale (in tedesco). 
  • L’OMS ha redatto linee guida utili a bambini e adulti per gestire lo stress durante la pandemia (in inglese).
  • Qui Protezione dell’infanzia Svizzera fornisce consigli su come gestire situazioni difficili.
  • Informazioni e consigli sul cyberbullismo sono inoltre disponibili ai siti feel-ok.ch (in tedesco) e giovaniemedia.ch.

I Comuni e le città sono chiamati al difficile compito di far fronte all’emergenza coronavirus proprio quando la loro influenza sui bambini e gli adolescenti è fortemente ridotta. La scheda informativa presenta le possibilità di intervento, corredate da rimandi e contatti importanti.  

La crisi ha acuito la pressione sulle spalle dei genitori attivi professionalmente. Di conseguenza, anche le aziende devono dimostrare flessibilità nel creare condizioni di lavoro adeguate alla situazione. La nostra scheda informativa contiene proposte e soluzioni per una cultura aziendale a misura di famiglia.

Impfprogramm COVAX Bolivien
13 ottobre 2020: in Bolivia, due medici che indossano indumenti di protezione procedono con difficoltà su un terreno impervio. Si recano in villaggi fuori mano per praticare vaccinazioni di routine. L’UNICEF sostiene i volontari con attrezzature di protezione e articoli medici.

Scoprite di più sul modo in cui l’UNICEF aiuta a combattere il coronavirus:



COVAX - L’unione fa la forza: con voi, con i partner.

Grazie al generoso sostegno dei partner e di persone come voi, l’aiuto dell’UNICEF raggiunge milioni di bambini e le loro famiglie. La pandemia di Covid-19 colpisce soprattutto le persone più povere e vulnerabili della nostra società, che hanno urgente bisogno di vaccini, assistenza sanitaria e aiuto terapeutico. Mille grazie.

Weitere Unterstützer:


La vostra donazione per il programma di vaccinazione COVAX

Aiutate ora le famiglie e i bambini colpiti dal Covid-19 e dalle sue conseguenze.

COVAX: ACCESSO EQUO A LIVELLO GLOBALE AI VACCINI CONTRO IL COVID-19

Importo della donazione:

Rimani informato.
Restate con noi e scoprite sempre le ultime novità dell’UNICEF.